Questo è il paradiso?

Buonasera a tutti quanti! Oggi fate i bravi ed invitate i vostri amici a seguire la pagina.

Siamo arrivati al penultimo articolo (forse) prima di quello riassuntivo, perciò fate i bravi e dateci una mano a continuare a far crescere Around Heart. Rubate il telefono almeno a tre persone tra familiari e amici e mandate l’invito dal loro profilo! ?
È arrivato però il momento che aspettavate, perciò sedetevi e preparatevi alla lettura!

Dopo le tentazioni coccolose e i brividi appesi ad oltre cento metri d’altezza, abbiamo preso un altro aereo e siamo finiti su un’isola di Palawan, dove, dopo circa altre cinque ore di minivan, tanta pioggia e un tramonto, siamo arrivati in uno dei posti che, grazie alla loro bellezza, hanno fatto si che quest’isola sia considerata la più bella del mondo. Finalmente a El Nido!

Questo posto avevamo desiderato vederlo ancora prima di fare i biglietti per arrivare qui nelle Filippine. C’è da dire che qua il turismo occidentale è molto più presente, ma nonostante tutto, quando poi si prende una delle barchette per cominciare a fare il giro dell’arcipelago, si torna a sentirsi gli unici stranieri in un mondo incantato, così anche noi, guidati dal nostro capitano, la sua ciurma composta da altri due uomini e da Carlos, il nostro cicerone locale, il giorno successivo al nostro arrivo, siamo salpati di prima mattina, prendendo il mare verso le bellezze delle quali tutti parlano, curiosi di capire se realmente lo fossero così tanto o meno.


 



Arrivati alla prima isola un po’ titubanti, abbiamo deciso di far volare subito il drone e abbiamo iniziato a constatare che ciò che viene detto su queste isole, è realtà! Helicopter Island, per via della sua forma di elicottero appunto, ci ha subito fatto spalancare la bocca. Ma non siamo stati gli unici, perché nonostante siano del posto, anche l’equipaggio, con una vista dall’alto come quella che ci dava il drone, sono rimasti stupiti!



Dato che il risultato era quello, abbiamo “volato” anche nelle altre mete, che vi elenchiamo, ma senza seguire l’ordine della visita! Ora anche voi dovrete venire qui di persona e scoprire quali siano: Helicopter island, Secret beach, Small Lagoon, Big Lagoon e Secret Lagoon. Pronti a fare i biglietti??



Vi possiamo dire che su una di queste isole, hanno girato diverse serie straniere di Survivors e che se anche voi avete voglia di sentirvi in paradiso, vi basterà prendere un kayak per pochi pesos e una volta pagaiato nelle “Lagoons”, non vorrete più andare via… Sempre che non piova a dirotto così com’è capitato a noi, ma che non è bastato a fermarci e le foto ve lo possono confermare!

 


Le condizioni climatiche però nel primo pomeriggio sono peggiorate, è cominciato a piovere a sprazzi in e maniera abbondante e il mare ad ingrossarsi, con onde che ci facevano saltare come se fossimo su una giostra, così il capitano ha dato ordine di rientrare in porto. <<Signor Si, Signor Capitano!>>

La nostra avventura sulle isole è finita così purtroppo e non abbiamo potuto fare la classica foto commerciale con la spiaggia e le palme. Ci perdonerete per questo? Con la speranza che lo facciate, vi salutiamo e vi ricordiamo di condividere tutti quanti l’articolo.

Basta un click come sempre e noi saremo contenti. Buona serata a tutti!


DONATE

thanks for your support

Donazione

Vuoi sostenere l’Associazione Around Heart?

Around Heart è un associazione giovane che ha l’obiettivo di portare la Sardegna oltre il mare e di far vedere a tutti quanti il mondo con occhi diversi. Con una donazione libera potrete aiutare il progetto a crescere e raggiungere orizzonti lontani, continuando a scoprire il mondo e sognare ad occhi aperti.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€

Leave a comment