Pezzi di… Sfortuna!

Ciao a tutti!

Era da un pò che non pubblicavamo un articolo e oggi è proprio una di quelle giornate dove, nonostante il lavoro e l’impegno nel portare avanti la preparazione per il nuovo viaggio, abbiamo sentito l’irrefrenabile voglia di raccontarvi la giornata di oggi.

Sveglia presto come sempre, preparazione della nuovissima attrezzatura fotografica e sonora e via con la “super punto”  a macinare chilometri, con l’intenzione di raggiungere quella che sarebbe dovuta essere la nostra meta odierna.

In realtà non sapevamo esattamente quale strada ci avrebbe portato a destinazione e cosi dopo circa due ore passate tra gli sterrati dell’alta Gallura e per ben due volte arrivati ad un punto morto siamo stati costretti a tornare in mezzo alla civiltà!

<< Vi starete chiedendo il perchè, giusto? >> <<E noi ve lo diciamo!>>.

Percorrendo a ritroso uno dei sentieri sterrati, per riuscire a trovare un’altra “via” che ci potesse far avvicinare al nostro “traguardo” di oggi la nostra “super punto” è rimasta acciaccata su un simpaticissimo masso più duro di lei e cosi, senza avere diverse alternative e sotto lo sguardo incuriosito di alcuni abitanti locali, ci siamo dovuti recare presso un meccanico che è riuscito fortunatamente a risolvere il nostro disguido tecnico.


Sapete tutti che non ci arrendiamo facilmente e sicuramente oggi non eravamo dell’umore per cominciare a farlo quindi, senza esitare un attimo, decisi ci siamo rimessi in marcia per portare a termine la missione di oggi!

Finalmente dopo aver imboccato la giusta direzione siamo arrivati al primo “stop” dove abbiamo fatto una piccola pausa per studiare la zona e preparato l’attrezzatura prima della scalata.


<< PARTITI!>>

Primi graffi sulle braccia vista la vegetazione non troppo “dolce”, in fondo sappiamo che la nostra Sardegna anche se magica è sempre un pò aspra, ma ormai abbiamo fatto l’abitudine a “combattere” e ad “addomesticarla”, perciò via tra rami, spine e massi di granito, con una sola idea in testa: “La cima”.



L’inizio della giornata non era stato dei migliori ma il proseguo sembrava decisamente meglio o forse così credevamo.

Dopo appena mezz’ora tra salti, curiosità e qualche “colpetto”, Livio nel tentativo di sfruttare un albero per poter salire in uno spazio ristretto tra due enormi, e ribadiamo, enormi monoliti di granito, è scivolato e nel tentativo di rimanere aggrappato con una mano sola ha perso “mezzo dito” e pure la sua solita delicatezza nell’esprimersi.

“State tranquilli… Abbiamo ritrovato la metà mancante, perciò, appena riattaccata, riprenderemo a lavorare al nostro prossimo viaggio, che per fortuna non è compromesso!”

Escursione rovinata e senza poter continuare nella nostra scalata siamo dovuti, a malincuore, tornare indietro, abbandonando perciò la missione di oggi.

Amareggiati e sconsolati, ma ancora con tutta la nuova attrezzatura pronta per essere testata sul campo la prima volta ci si è accesa una lampadina che in questi anni si è accesa diverse volte e così siamo tornati in uno dei nostri posti preferiti dove finalmente abbiamo comunque portare a termine la nostra giornata, consolandoci nonostante la sfortuna sembra proprio essersi affezionata a noi.


Come vi abbiamo anticipato nei giorni scorsi ci sono in arrivo alcune novità ed inizieremo proprio dalla prossima settimana a svelarvele.

Di cosa si tratta? condividete tutti l’articolo per dimostraci quanto sia grande la vostra curiosità, buona serata a tutti e se volete darci un aiuto a portare avanti il progetto fate una piccola donazione e sosteneteci con i vostri like e facendo conoscere a tutti Around Heart!


DONATE

thanks for your support




Leave a comment